Quando andare Corea del Sud

Villaggi tradizionali (stagione agricola)

Volare lontano dalla città buzz per godere di un ambiente rurale tranquillo, lo stile di vita indigeno, e le antiche tradizioni viventi della Corea

Condividi

Ultimo aggiornamento:
reason default image
Vedi tutto

Quando si arriva in un villaggio in Corea del Sud si può sentire istantaneamente l'atmosfera rurale. Le popolazioni indigene non si spostano verso le tendenze moderne, e piuttosto conservano lo stile di vita dei loro antenati

Uno degli esempi più grandi è Naganeupseong Folk Village. I suoi 200 abitanti continuano a vivere in piccole capanne con il tetto di paglia senza idraulica, il modo di vita è abbastanza lo stesso che era un po 'di centinaia di anni fa quando l'insediamento fiorito sotto la dinastia Joseon. Grazie alla sua originalità conservata, nel 2011 il villaggio è stato arruolato nel Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Altri luoghi dove il tempo sembra stare fermo sono Yangdong Folk Village e Hahoe Folk Village. Entrambi sono diventati Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO anche prima del villaggio di Naganeupseong, nel 2010. Quest'ultimo ospita ogni anno il Festival della Maschera ad ottobre, che presenta spettacoli di danza folkloristica tradizionale

Tutti i villaggi coreani offrono qualcosa di unico, autentico e speciale. Icheon Village, ad esempio, è noto per le sue specialità ceramiche e riso, wheheas Gurim Village è lodato per le sue antiche ceramiche

Boseong Village è la terra del tè verde. E Damyang Village è conosciuta come la capitale del bambù della Corea.

Per saperne di più sui villaggi organizzare un tour per sperimentare il meglio dell'autentica Corea. Qualsiasi stagione ha i suoi vantaggi: i contadini locali sono più attivi in primavera, estate e autunno quando si possono vedere lavorare nei campi, piantare o raccogliere le colture.

Informazioni pratiche

Fai una domanda