Quando andare Slovacchia

Arrampicata Gerlachovský Štít

Il picco più alto della Corsa dei Carpazi è stato testimone di tempi turbolenti – è stato chiamato dopo l'imperatore Franz Giuseppe I e dopo Giuseppe Stalin

Condividi

Ultimo aggiornamento:
reason default image
Vedi tutto

Gerlachovský štít, anche noto come Gerlachovka, è noto come il picco più alto dei Carpazi. Anche se la sua prominenza di 2655 m non è così impressionante rispetto ai monti di altri monti del mondo, è ancora eccezionale per aspetto. La montagna sembra una gigantesca piramide, visivamente molto più alta che in realtà, a causa della sua posizione lontana dai monti circostanti, e anche a causa del fatto che la gran parte di 2000 m sorge dalla valle impostata 655 m sopra il mare.

La montagna più alta dei Tatra (la più alta delle montagne dei Carpazi) ha cambiato molti nomi e apparteneva a diversi paesi. Nel 18 ° secolo, è stato conosciuto sotto il nome tedesco "Kösselberg". Poi ha ottenuto il suo primo nome slovacco "Kotol". Ma quando le autorità austro-ungheresi si sono accorse che era il picco più alto della Corda Carpatica, l'hanno rinominata dopo Franz Joseph I. La versione della Cecoslovacchia era Štít Legionárov. Solo nel 1932, il summit ha ricevuto il suo attuale nome di Gerlachovský štít, e ancora non per il bene — nel 1949 è stato rinominato ancora una volta in Picco di Stalin fino a quando finalmente è tornato a Gerlachovský štít, o Gerlachovka come è comunemente noto. Il nome moderno deriva dal piccolo villaggio che una volta si sedeva ai piedi della montagna.

Ora la zona di montagna è conosciuta come una riserva della biosfera con accesso pubblico limitato. Gli escursionisti non possono vagare dove vogliono ma solo attraverso alcuni sentieri disponibili. Devono ottenere il permesso di salire al picco e assumere una guida certificata. In effetti, queste misure preventive sono state introdotte per tutelare in modo unico la fauna e la flora selvatiche locali. L'area è l'habitat di specie come ibex, orsi, gatti selvatici, steenbok, camosci e altri

Per quanto riguarda l'escursionismo stesso, la vetta è abbastanza piacevole da cima senza ghiacciai o altri rischi gravi da superare. Allo stesso tempo, il tempo perfidamente cambiabile potrebbe essere un problema. La fine dell'estate è particolarmente nota per i temporali improvvisi. Avalanche potrebbe essere un grande pericolo durante l'escursione invernale. Inoltre, è facile perdere la strada anche con una guida in momenti di scarsa visibilità. Nel complesso, la stagione più favorevole per l'escursionismo è la metà dell'estate, quando tutta la neve si è scongelata, e anche la metà dell'autunno dopo i temporali vanno via. Anche se l'escursionismo in inverno può essere una grande emozione, alcuni sentieri sono chiusi durante il mese di novembre e fino a giugno.

Informazioni pratiche

Fai una domanda

Trova hotel e airbnb vicino a Arrampicata Gerlachovský Štít (Mappa)