Quando andare Pechino

La Città Proibita

Visita il più grande complesso di edifici in legno al mondo

Condividi

Ultimo aggiornamento: di Eleonora Provozin
reason default image
Vedi tutto

Dal 1406 al 1420, più di un milione di lavoratori sono stati coinvolti nella costruzione del palazzo imperiale per l'imperatore Yongle della dinastia Ming. Dopo 14 anni, un palazzo rettangolare ha ricoperto 72 ettari nel centro di Pechino. Fu così che la Città Proibita cominciò la sua storia. Da Ming alla dinastia Qing, il palazzo ha servito come casa e casa per gli imperatori per circa 500 anni. L'UNESCO lo elenca come le più grandi strutture in legno conservate al mondo e una preziosa testimonianza della civiltà cinese. Servito come l'essenza dell'antica architettura del palazzo cinese, la Città Proibita è anche il primo dei primi cinque palazzi del mondo, altri sono il Palazzo di Versailles in Francia, il Palazzo di Buckingham in Inghilterra, il Cremlino in Russia, e la Casa Bianca negli Stati Uniti.

Gli architetti ritengono che il design e l'architettura della Città Proibita siano imbattibili. Il layout, l'effetto tridimensionale, la grandezza e l'armonia delle forme raccontano la storia della cultura cinese secolare. La Città Proibita è composta da oltre 90 palazzi e cortili a fianco di 980 edifici con circa 9.000 camere. L'area è divisa in tre parti: le strutture di difesa (via e muro), la Corte interna e la Corte esterna.

Lo stile strutturale della Città Proibita è magnifico. Ci sono più di dieci tipi diversi di tetti. Il colore primario delle piastrelle vetrate che coprono i palazzi principali è giallo. Le piastrelle smaltate delle zone residenziali reali sono verdi. Giardino e pareti di vetro sono decorate con piastrelle vetrate in altri colori come blu, viola, nero e verde. Le decorazioni del tetto dispongono di una gamma di animali mistici lungo la linea cristale di sale. Si possono individuare draghi, leoni e fenice che sono profondamente radicati nella cultura cinese.

La Città Proibita vale la pena visitare tutto l'anno. Tuttavia, il palazzo è spesso affollato. Alcuni dei momenti più occupati sono durante il Festival di Primavera nel gennaio-marzo, le vacanze della Giornata del Lavoro (circa una settimana alla fine di aprile-inizio maggio), le vacanze estive (luglio-agosto), e la Settimana d'Oro (inizio ottobre). Una delle settimane meno affollate nella Città Proibita è l'ultima settimana di agosto prima che il semestre scolastico cominci il 1 settembre. Le migliori condizioni meteorologiche a Pechino sono da fine marzo a inizio giugno e da fine agosto a fine novembre quando le temperature sono le più piacevoli per l'esplorazione all'aperto. Visitare la Città Proibita in primavera permette anche di gustare fiori nel palazzo. Così, si consiglia generalmente la fine di agosto fino all'inizio di giugno (con l'eccezione delle vacanze) come il momento migliore per visitare la Città Proibita.

Quando si pianifica una visita, tenere a mente che i fine settimana sono i giorni più occupati, quindi il momento migliore della settimana è da martedì a venerdì. Inoltre, le ore del mattino tendono a radunare le più grandi folle, quindi si potrebbe voler arrivare presto la mattina o dopo le 2 p.m. Il numero di visitatori della Città Proibita è limitato a 80.000, quindi ti consigliamo di prenotare il tuo biglietto online in anticipo.

Se poteste sopportare il freddo inverno a Pechino, il palazzo innevato in inverno è anche una scena mozzafiato che vale la pena la vostra visita. Tuttavia, Pechino è asciutto e di solito non neva. Ricordati di controllare il tempo prima di andare per assicurarti di poter incontrare le nevicate. Ogni volta che visiti, ricordati di evitare le vacanze e i fine settimana.

Informazioni pratiche

Fai una domanda

Trova hotel e airbnb vicino a La Città Proibita (Mappa)