Quando andare Argentina

Volcano di Domuyo

Se avete uno spirito avventuroso e una buona resistenza, esplorate l'attivo vulcano Domuyo che ancora trema e rugge

Condividi

reason default image
Vedi tutto

Stratovolcano Domuyo è il picco più alto della Patagonia. La sua enorme massa è visibile la maggior parte delle Ande centrali del Cile. Si chiama anche "il tetto della Patagonia". Questo vulcano prende il suo nome dalla sua attività geotermica e significa "chi scuote e suoni" ed è di origine mapuche

All'interno della grande caldera, larga 15 km, ci sono 14 cupole dacitiche di lava e altri centri eruttivi. Il vulcano Domuyo è situato nel nord-est della provincia di Neuquén. È circondato da ghiacciai in gran parte sulle sue pendici verso sud e sud-est. E 'anche abbastanza famoso per le sue sorgenti termali con proprietà di guarigione per l'artrite e problemi cutanei. Ci sono anche piccoli geyser, belle cascate e fontane a Las Olletas, Los Tachos e Aguas Calientes. È possibile scalare il vulcano Domuyo a piedi o a cavallo, ma questo viaggio richiede una guida locale

Si consiglia di intraprendere l'estrema avventura di montagna al vulcano Domuyo durante la stagione secca, da ottobre ad aprile quando il clima è mite. Se si potesse organizzare per il periodo tra novembre e marzo, sarebbe più sicuro. La stagione di arrampicata è limitata a dicembre-marzo.

C'è una leggenda di origine mapuche che il vulcano Domuyo era la casa della donna bianca che si è innamorata del Sole, facendolo dimenticare il suo primo amante nativo. Si dice anche che in un lago incantato in cima al vulcano viveva una bella giovane donna custodita da un toro rosso e un cavallo nero. C'erano grandi quantità di oro, ma quelli che si avvicinarono al tesoro pagarono con la loro vita l'ambizione di possederlo.

Informazioni pratiche

Fai una domanda

Trova hotel e airbnb vicino a Volcano di Domuyo (Mappa)