Il momento migliore per andare Madagascar

Ballare con i morti 2024 a Madagascar

Al festival Famadihana le famiglie malgasci ballano con i morti

Date: Luglio-settembre/ottobre

Ballare con i morti
Ballare con i morti

Famadihana o la rivolta delle ossa è una celebrazione familiare unica tenuta in onore dei parenti morti. I locali credono che la comunicazione con i morti sia possibile fino a quando il corpo non è completamente decomposto. Quindi, una volta ogni pochi anni, prendono le ossa degli antenati dalle cripte, li puliscono e li riparano in nuovi tubi di seta, e li portano intorno alla zona. E' fatto in modo che gli antenati possano vedere tutti i cambiamenti che si sono verificati mentre erano stati riposati nelle loro tombe. Gli ospiti esaltano insieme alla famiglia estesa riunita, cantando e ballando con i morti. La celebrazione coinvolge anche gli animali sacrifici, un sacco di carne è cucinato per mostrare agli antenati il loro benessere. La carne viene distribuita generosamente agli ospiti.

L'esumazione è un segno di amore, e saltare una cerimonia da parte di un familiare è considerato una grave mancanza di rispetto. Dopo la gioiosa cerimonia, le ossa vengono infine seppellite.

Le famiglie malgasci organizzano il festival Famadihana ogni cinque o sette anni, tipicamente da luglio a settembre o ottobre. La data è scelta dalla famiglia shaman tromba. Centinaia di cerimonie si svolgono negli altipiani del Madagascar, ossia nei villaggi tra Antananarivo e Fianarantsoa. Eppure è una sfida trovare una posizione esatta. Solo i piloti della pousse-pousse sembrano sapere qualcosa, ma bisogna parlare francese, o meglio malgascio, per parlare con loro. Un'altra opzione è quella di applicare ad un'agenzia di viaggi, che a sua volta potrà consultare gli autisti Pousse-pousse. E quando lo trovi, cerca di trovare un accordo con una famiglia per essere presente ai rituali e scattare foto. La gente malgascia è estremamente cordiale e ospitale e è probabile che acconsenti.

Trova hotel e airbnb vicino a Ballare con i morti (Mappa)

Ultimo aggiornamento:
Authors: Olha Savych