La stagione migliore per viaggiare Repubblica Ceca

Burčák (Vino giovane)

Prendi un bicchiere di vino moravo giovane, un segno di autunno nella Repubblica Ceca

Condividi

Ultimo aggiornamento:
reason default image
Vedi tutto

I locali dicono che il burčák è una parte essenziale dell'autunno nella Repubblica Ceca, in particolare nella regione della Moravia meridionale. I cechi hanno un profondo rapporto con questa bevanda morava stagionale, che può essere degustata nelle feste del vino in tutto il paese. Anche se persone provenienti da altri paesi europei producono e consumano vino giovane, i cechi hanno mantenuto uno status per la loro bevanda tradizionale. Il nome «burčák» è protetto dalla legislazione dell'UE, il che significa che solo il vero burčák è prodotto rigorosamente da uve morave o ceche.

Il processo di fare burčák è piuttosto semplice. Durante la vendemmia, il succo appena spremuto viene filtrato e reso privo di impurità. Dopo tre o quattro giorni di fermentazione e quando il saldo dello zucchero e dell'alcol è "giusto", il burčák è pronto per il consumo. Si tratta di una bevanda dolce a basso contenuto di alcool (5-7%) di colore giallastro o rosastro. Dato che è fresco e ancora fermentante, il vino giovane deve essere consumato molto rapidamente, entro uno o due giorni dall'acquisto.

La stagione ufficiale del burčák va da metà agosto a fine novembre, così potrete assaggiare questa bevanda autunnale in uno dei Vinárna (bar di vini), Burčákomat (van-frigorifero che vende burčák), o in festival di burčák

Informazioni pratiche

Fai una domanda